Mercoledì 9 il documentario “Jerusalem…the east side story”

Mercoledì 9 maggio  ore 18:

proiezione del documentario

“Jerusalem…the east side story”

di Mohammed Alatar

A seguire incontro e dibattito con

Dott. KHALID RAWASH, medico palestinese

Prof. PAOLA MANDUCA, fondatrice Onlus New Weapons Research Group.  A cura di MigrAzione Savona.

Il documentario accompagna lo spettatore lungo un percorso che inizia nel 1948 e arriva ai giorni nostri. Il lavoro del regista palestinese Alatar descrive la politica di Israele che mira a ottenere l’egemonia sulla città di Gerusalemme attraverso una superiorità demografica ebraica. Obiettivo di questa politica è quello di spingere palestinesi, musulmani e cristiani fuori dalla città, negando la loro presenza, la storia e i legami con la terra.

Parla anche del futuro della città: Gerusalemme è la chiave per la pace, senza Gerusalemme non c’è pace per nessuno. Il film include interviste con i leader palestinesi e israeliani, attivisti dei diritti umani e analisti politici.

 

Venerdì 11 lo scrittore ANGELO NICOLINI presenta il saggio “Savona alla fine del Medioevo”

Venerdì 11 maggio  ore 18  Sala Rossa del Comune:

incontro con lo scrittore

ANGELO NICOLINI

e presentazione del saggio

 “Savona alla fine del Medioevo

(1315-1528)

Strutture, denaro e lavoro, congiuntura.

(Città del silenzio Edizioni)

Libro patrocinato dall’ Istituto Internazionale di Studi Liguri e dalla Società savonese di Storia Patria.  Partecipano:

prof. GIOVANNI ASSERETO (Università di Genova), prof. CARLO VARALDO (Università di Genova),

dott. FURIO CICILIOT (Società Savonese di Storia Patria)

A cura della Libreria Ubik

Il libro presenta una completa rilettura di oltre due secoli della storia cittadina. Esso si basa su di un lungo e vasto lavoro archivistico, condotto esaminando tutte le fonti documentali conservate presso il locale Archivio di Stato e integrato con ricerche presso numerosi Archivi italiani (a partire naturalmente da quello di Genova) e stranieri, da quelli francesi a quelli fiamminghi e a quelli inglesi. L’obiettivo è quello di superare i limiti della precedente storiografia locale, cercando di inserire le vicende cittadine all’interno di un più vasto (e storicamente più comprensibile) ambiente mediterraneo ed europeo.

Nel libro viene quindi analizzata la situazione urbanistica e territoriale, le dinamiche sociali e culturali, gli arredi e le attrezzature di uso quotidiano, i meccanismi di formazione e di gestione del potere, le strutture economiche (dalle “forme” del denaro alle tecniche finanziarie, dall’ubiquità del credito alle diverse attività produttive), delineando una evoluzione cronologica (congiunturale, appunto) delle diverse fasi di espansione e di recessione della nostra città.

Scopo principale del libro è quello di tracciare una storia di Savona del tutto nuova, grazie alla forza indiscutibile delle prove documentali, correggendo e talvolta ribaltando vecchi giudizi e stereotipi ormai insostenibili di fronte a nuove metodiche di approccio. Il quadro complessivo emerso alla fine del lavoro è quello di una comunità “medievale” viva e vitale, pur sullo sfondo di una realtà storica generale talvolta cupa, convivente fra retaggi di antiche mentalità feudali e audaci spinte innovative.

Sabato 12 “Libriamoci” Incontro con l’attore GIORGIO SCARAMUZZINO

Sabato 12 Maggio  ore 17  davanti alla Ubik:

“Libriamoci”

Un viaggio per bambini dai 6 ai 10 anni, tra il piacere di leggere e quello di immaginare storie…

Incontro con l’attore teatrale e scrittore

GIORGIO SCARAMUZZINO

Nell’ambito della manifestazione

“Savona Città dei Bambini”

a cura di NDS Nati da un sogno

Colori e vitalità stanno per arrivare a Savona che per due giornate intere dedicherà i suoi luoghi interamente ai bimbi. Il 12 e 13 maggio Savona ospiterà eventi a misura di bambino con un occhio di riguardo al loro mondo, alle loro aspettative, ai loro sogni, alla loro voglia di esprimersi e di sperimentare. Savona si trasformerà per due giorni in un polo dedicato interamente ai bambini e le varie attività si incentreranno sulla crescita creativa, ma anche sul rispetto degli altri e dell’ambiente, la sensibilità all’arte, al teatro e alla musica, l’educazione scientifica, il gioco e la pratica sportiva.

Incontro principale sarà sabato davanti alla Ubik con il noto attore e scrittore Giorgio Scaramuzzino, un viaggio per bambini dai 6 ai 10 anni, tra il piacere di leggere e quello di immaginare storie

Bambini, vi aspettiamo !!

Domenica 13 “Balla e canta con Vaiana” e “Piccole foto in famiglia”

Domenica 13 Maggio  davanti alla Ubik:

ore 10,30: “Balla e canta con Vaiana”

Mini spettacolo dai 5 anni in su, a cura della Compagnia teatrale “Nati da un sogno”

ore 14,30: “Piccole foto in famiglia”

Piccolo corso e esercitazione fotografica per bambini e genitori dai 6 ai 14 anni condotta da MARCO TOSCHI e MARZIA PISTACCHIO de “La fattoria dei pistacchi”

Nell’ambito della manifestazione

“Savona Città dei Bambini”

a cura di NDS Nati da un sogno

Due incontri alla Ubik nella giornata “Savona Città dei Bambini”:

-ore 10,30: “Balla e canta con Vaiana”  Sarà un vero e proprio mini spettacolo realizzato dai bimbi insieme a Vaiana. Il laboratorio sarà gratuito e a numero chiuso (max 20 bimbe a turno dai 5 anni compiuti in su). L’allestimento si terrà all’interno della libreria Ubik, dove i bambini potranno essere lasciati per poi ritrovarli 30 minuti dopo sul palchetto di Piazza Sisto!

-ore 14,30: “Piccole foto in famiglia”  Piccolo corso e esercitazione fotografica per bambini e genitori dai 6 ai 14 anni. Sarà necessaria una macchina fotografica o digitale o analogica di qualsiasi tipo o marca, eventualmente anche tablet

(Per i due incontri è necessaria la prenotazione che può avvenire tramite FB sulla pagina di Savona città dei bambini o presso la sede dei Nati da un Sogno in Via Mentana 10r).

Martedì 15 incontro dal titolo “Il litorale di ponente: l’opportunità di Savona”

Martedì 15 maggio  ore 18:

“Il litorale di ponente: l’opportunità di Savona”

Gran parte del futuro di Savona dipende dalle scelte che si faranno (o che non si faranno) nella zona di ponente.

Ottavo incontro mensile con Italia Nostra sui temi di attualità che riguardano la tutela ambientale della nostra città.

Presenterà il tema l’Ing. MAURO DELL’AMICO

A Savona l’urbanistica degli ultimi anni è stata il risultato di iniziative localizzate, auto referenti, tese a realizzare un proprio equilibrio (ed interesse) mentre l’esigenza di una città è quella di un disegno armonioso che tenga conto delle tante esigenze della collettività.

Sulla zona di ponente si hanno numerose funzioni che devono essere sviluppate con attenzione per essere una vera opportunità e non uno spreco: la passeggiata, la spiaggia minacciata, la mobilità, il collegamento con la parte oltre la ferrovia, il rischio idrogeologico, le residenze sulla spiaggia, Villa Zanelli, le numerose sopravvivenze di edifici storici, lo sport, l’università: tutto questo va visto e progettato nel suo insieme.

Venerdì 18 lo scrittore FABIO BALOCCO presenta il libro “Loro e noi”

incontro con lo scrittore e blogger de Il Fatto Quotidiano
FABIO BALOCCO
e presentazione del libro
“Loro e noi. Storie di umani e altri animali”
(Neos Edizioni)
Introduce PATRIZIA NOVARO, Presidente dell’ENPA
Ente Nazionale Protezione Animali di Savona.
In collaborazione con l’ENPA.

Secondo recenti stime, si calcola che in Italia ci siano più di sessanta milioni di animali da affezione. Cioè più animali che “padroni”. Così pure è sempre più florido il mercato del pet e sempre più numerose sono le associazioni a difesa dei diritti degli animali. Questo a testimonianza di una sensibilità sicuramente diffusa e in aumento verso quella che possiamo definire “la alterità”. Ma gli animali non sono solo quelli da compagnia o comunque da appartamento, e si può e anzi si deve amare anche gli altri, da quelli selvaggi a quelli impropriamente definiti “da reddito”. Quest’opera ne è la testimonianza. La testimonianza di passioni anche totalizzanti verso le altre specie animali, dalle mucche alle vipere, dalle formiche alle farfalle, dai gufi ai ricci. Un viaggio nel diverso da noi, per prendere coscienza che l’uomo è un animale, e che come tale deve amare e rispettare gli altri animali come lui, in un legame profondo di comprensione, e non in un rapporto di dominanza, quando non di sfruttamento e di crudeltà.

Mercoledì 23 lo scrittore finalista al Bancarella GUIDO MARANGONI presenta il libro “Anna che sorride alla pioggia”

incontro con lo scrittore

GUIDO MARANGONI

finalista del Premio Bancarella

e presentazione del libro

“Anna che sorride alla pioggia

(Sperling & Kupfer)

Introduce ORNELLA VACCARO

A cura dell’ADSO Associazione Down Savona Onlus

La storia di Anna, nata con un cromosoma in più, e della sua famiglia raccontata con tanta tenerezza ed ironia da papà Guido. “Buone notizie secondo Anna” è anche una pagina Facebook dove Anna condivide, con 30 mila followers, la sua vita quotidiana.

Un’ora dopo il test di gravidanza, Guido ha già montato un canestro in giardino. “È un maschio, me lo sento!” Perché dopo due meravigliose figlie femmine è giusto bilanciare un po’ le parti. A Daniela, il sesso della creatura che porta in grembo poco importa, basta che sia sana. E se la vita ti ha già messo alla prova, quel pensiero non lascia spazio ad altro. Eppure, quando la dottoressa dice Trisomia 21, lei chiede solo: “È maschio o femmina?”. Perché adesso sì, l’unica cosa che conta è sapere chi porterà nuova gioia in famiglia. Una storia emozionante e autentica, che strapperà qualche lacrima ma soprattutto molti sorrisi…

Venerdì 6 aprile ore 18: presentazione della nuova Guida 2018 dei “Ristoranti della tavolozza”

presentazione della nuova Guida 2018 dei

“Ristoranti della tavolozza”

Degustazione dell’Asti Secco DOCG Acquesi. Partecipano alcuni chef della provincia di Savona e i giornalisti enogastronomi 

ROBERTO PISANI, STEFANO PEZZINI, ENRICO ANGHILANTE e CLAUDIO PORCHIA

La Guida dei “Ristoranti della Tavolozza” taglia il traguardo della quarta edizione e si presenta con un numero ancora maggiore di ristoranti confermando la scelta dei testi in tre lingue, che ha registrato un grande successo fra i turisti stranieri. Uno strumento importante per quanti, non solo italiani, vogliono scoprire una cucina regionale autentica, dove la tradizione è la protagonista. Una pubblicazione indispensabile per scoprire locali accoglienti, dove è possibile mangiare bene, ma anche per conoscere un territorio, la sua cultura, la sua tradizione e i suoi personaggi. Locali, che utilizzano prodotti tutelati e garantiti, insieme ad un’accoglienza certificata dall’adozione del Decalogo della Tavolozza, che garantisce al cliente un’ospitalità da ricordare e da raccontare.

Sabato 7 aprile ore 18: visione del documentario-inchiesta “La rivincita di Casale Monferrato”

visione del documentario-inchiesta

“La rivincita di Casale Monferrato”

Incontro con la regista del film

ROSY BATTAGLIA

Introducono i giornalisti PAOLA SETTIMINI e MARIO MOLINARI

A cura delle Associazioni Cittadini Reattivi, GIT Banca Etica, Coord. ligure GCR Gestione corretta rifiuti, Rete savonese fermiamo il carbone, Comitato Acqua pubblica, Consulta Volontariato Finale

Una città resiliente, una giornalista indipendente, una rete nazionale di cittadini che l’hanno sostenuta grazie al crowdfunding. Nasce così “La rivincita di Casale Monferrato”, il documentario che racconta il riscatto dall’amianto di Casale. La storia e le immagini di questo riscatto, nato dalle lotte operaie, civili e dei familiari delle vittime riunite nella storica AFEVA, sono state documentate dal 2013 al 2017 attraverso le voci dei protagonisti. Il copione è classico: ci sono morti, si scopre che l’amianto causa gravi malattie, tra cui il mesotelioma, ci sono denunce, ma si continua la produzione, così come successo in questi anni a Savona per il grave inquinamento della centrale a carbone.

Se nell’immaginario collettivo Casale Monferrato è la città ferita a morte da Eternit, con oltre 3000 vittime, e la sentenza di prescrizione del 2014 che ha riportato indietro le lancette della giustizia, pochi ancora sanno che nel 2020 sarà libera dall’amianto, prima in Italia e in Europa.

Perché l’unica difesa (da Casale a Vado Ligure) sta nella nostra capacità collettiva di essere cittadini reattivi, che pretendono di abitare e lavorare in un ambiente sano.

Martedì 10 aprile ore 18: “Costa sei la benvenuta…. ma spegni i motori”

“Costa sei la benvenuta…. ma spegni i motori”

Settimo incontro mensile con Italia Nostra sui temi di attualità che riguardano la tutela ambientale della nostra città.

A cura del Dr. ANGELO ZOIA

Portavoce del Comitato “Savona Porto elettrico” e socio Italia Nostra della sez. di Savona.  Partecipa

ROBERTO CUNEO Presidente Regionale di Italia Nostra

Una nave da crociera, in porto, tiene accesi i motori per una potenza di 20 MW, come 1000 camion fermi con il motore acceso.

Il combustibile è pessimo ma anche migliorandolo (gas) è sempre una combustione di grandi dimensioni in centro città. L’inquinamento che tali navi producono, in un porto vicinissimo a un centro cittadino densamente abitato come quello savonese, ha inevitabilmente un effetto nocivo molto significativo sulla salute dei cittadini.

In altri paesi (Baltico, California) impongono l’alimentazione elettrica delle navi: la tecnologia è disponibile ed affidabile: cosa aspettiamo ad usarla?

Alla prossima piattaforma Maersk di Vado Ligure tale alimentazione è già stata imposta dalla Regione su richiesta di Italia Nostra.