“Nel nome dell’umanità.

Venerdì 23 febbraio  ore 18:

Nel nome dell’umanità.

Un patto sociale mondiale tra tutti gli abitanti della terra”

 Secondo incontro mensile contro il processo di privatizzazione dell’acqua, minaccia al diritto alla vita, nell’ambito della “Carovana dell’acqua”

Partecipa l’attivista e scrittore

RICCARDO PETRELLA

IntroduceROBERTO MELONE.

A cura del Comitato Acqua bene comune

Il filo rosso del nuovo libro di Riccardo Petrella, una delle voci più autorevoli a livello internazionale sui beni comuni e in particolare sul diritto all’acqua, è questo: l’umanità ha bisogno di un nuovo patto sociale mondiale, fondato sulla fine della globalizzazione guerriera, sulla cessazione di una economia predatrice della vita sulla Terra, sullo sradicamento delle cause strutturali dell’ineguagilianza e dell’impoverimento dei più. Come? Il libro è ricco di fatti, di analisi, e di proposte di soluzioni realizzabili. L’autore chiama l’umanità a liberarsi dalla paura e dal pragmatismo cinico, a essere audace. Utopica, cioè costruttrice.

 

Riccardo Petrella, economista, ha ricevuto il titolo di dottore honoris causa da otto università nel mondo. E’ stato direttore del Centro Europeo di Ricerche Sociali Comparative di Vienna, direttore della Commissione di previsione e valutazione in scienza e tecnologia alla Commissione delle Comunità europee. Nel 1997 ha istituito il Comitato Internazionale per il Contratto Mondiale dell’Acqua.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi