Martedì 29 gennaio ore 18 Sala Rossa del Comune: incontro con lo storico e scrittore ALBERTO DE BERNARDI

incontro con lo storico e scrittore

ALBERTO DE BERNARDI

Professore di Storia contemporanea all’Università di Bologna, e Presidente di Refat Rete internazionale per lo studio dei fascismi,

e presentazione del libro

Fascismo e Antifascismo.

Storia, memoria e culture politiche”

(Donzelli editore)

Introduce la Prof.ssa GIOSIANA CARRARA

A cura dell’ISREC Istituto Storico della Resistenza,

in collaborazione con la libreria Ubik

“Vi è oggi un uso semplificato e banalizzato, ma fortemente evocativo della storia, come chiave per capire i processi politici in corso, facendo perno sulla categoria di fascismo/antifascismo. Dietro questa forza però si nascondono molte debolezze…”

 L’attuale crescente consenso elettorale della destra leghista ha sortito, tra gli altri, l’effetto di reintrodurre prepotentemente nel dibattito pubblico italiano la parola «fascismo», attribuendole una nuova attualità come esito possibile della crisi politica italiana e facendo riemergere, soprattutto nella sinistra, la chiamata alle armi sotto la bandiera dell’antifascismo. La contrapposizione fascismo/antifascismo ha riassunto i caratteri di una chiave di lettura per il tempo presente, traducendosi però in una sovraesposizione dell’uso pubblico della storia, con costanti riferimenti alla Resistenza, al razzismo, al neofascismo. La storia torna a essere uno strumento di lotta politica, con tutto il carico che questo comporta in termini di semplificazioni, strumentalizzazioni, rimozioni e a volte mistificazioni, che rischiano di inficiare la comprensione della realtà. Scopo di questo libro è fare chiarezza cercando di diradare la nebulosa di incrostazioni ideologiche e di false concettualizzazioni che innervano l’uso della storia nel dibattito pubblico.

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi