Lunedì 28 gennaio dalle ore 17 alle 18 in libreria: firmacopie con il critico d’arte e scrittore VITTORIO SGARBI

firmacopie con il critico d’arte e scrittore

VITTORIO SGARBI

del libro

Il Novecento.

Ediz. illustrata. Vol. 1: Dal futurismo al neorealismo”

(La Nave di Teseo editore)

Ultimo capitolo di una straordinaria storia e geografia illustrate dell’arte italiana, dedicato al genio inquieto del Novecento.

Dal Trecento all’Ottocento, fino a Tiepolo e Canova, l’Italia è stata il luogo privilegiato della manifestazione dello Spirito del mondo, che poi, improvvisamente, si trasferisce in Francia con gli impressionisti, e (negli anni cinquanta del dopoguerra) in America con Pollock, con la Pop Art.

Nel Novecento, quindi, l’Italia non è più il primo paese per l’arte; ci sono però artisti formidabili, che a volte hanno varcato i confini nazionali, ma spesso non hanno conosciuto risonanza mondiale, di cui Sgarbi cerca di rendere conto e di dare testimonianza: Modigliani, Boccioni, De Chirico, Morandi, Carrà, Casorati, il ventennio fascista, la scuola romana, Guttuso e molte altre sorprendenti scoperte.

Vittorio Sgarbi è un noto critico e storico dell’arte, ha ricoperto altresì vari ruoli  in settori eterogenei, come quello della politica o della televisione. Durante la sua carriera ha curato mostre sia in Italia che all’estero ed è autore di numerosi saggi come: Davanti all’immagine, Lezioni private, Il bene e il bello, L’italia delle meraviglie, Nel nome del figlio, Il punto di vista del cavallo, Il tesoro d’Italia, La Costituzione e la Bellezza.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi