Il mio amico Giorgio Gaber Sabato 16 dicembre ore 18:

incontro con lo scrittore e attore

GIAN PIERO ALLOISIO

e presentazione del libro

Il mio amico Giorgio Gaber.

Tributo affettuoso a un uomo non superficiale”

(Utet)

Partecipa il chitarrista di Giorgio Gaber

GIANNI MARTINI

Introduce RENATA BARBERIS

Quando arriva a Milano, Alloisio è un giovane autore promettente, può vantare collaborazioni con Guccini, album, concerti, teatro. Sottobraccio tiene un nuovo testo: “Ultimi viaggi di Gulliver”. Gaber, che per tutti è già il Signor G., rimane colpito da quel ragazzo dal pensiero veloce, ne intravede il talento. Lo spettacolo, che debutta ad nel 1981 al Teatro Carcano di Milano, si rivela un successo. Sul tabellone, sotto il titolo, appaiono i nomi degli autori: oltre ad Alloisio e Gaber, figurano Sandro Luporini e Francesco Guccini. Inizia così una collaborazione che si svilupperà per molti anni…

Alloisio, protagonista e testimone di quella stagione unica, di ricordo in ricordo, ci fa conoscere Gaber “come persona”: al ristorante con gli amici, mentre scherza con Battiato o Calasso; alle prese con il testo di una canzone, o l’intonazione di un monologo; o mentre dirige, come regista, la moglie Ombretta. E di nuovo sul palco, stoico e beffardo, nonostante la malattia avesse già iniziato a manifestarsi.

 

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi