Giovedì 28 marzo ore 18: “1968-1969. Gli anni delle lotte operaie e studentesche e la strategia della tensione” Relatore GIORGIO AMICO

1968-1969. Gli anni delle lotte operaie e

studentesche e la strategia della tensione”

Relatore GIORGIO AMICO

A cura dell’ANPI Associazione Nazionale Partigiani

Sezione “Fratelli Briano”

Il biennio 1968-69 segna un momento di radicale cesura nella storia dell’Italia repubblicana, chiudendo il lungo processo di cambiamento degli anni ’60 e aprendo quella stagione dei movimenti che porterà da un lato a cambiamenti epocali,  ma anche a un periodo di violenze e tensioni destinato a durare fino alla fine degli anni ’70.  Sono gli anni delle grandi lotte studentesche e operaie, delle occupazioni universitarie e dei consigli di fabbrica, ma anche, a partire dal movimento femminista, della nascita di realtà politiche e sociali del tutto nuove.

Una stagione di grandi speranze a cui si contrappone fin da subito la ripresa dello squadrismo neofascista e una strategia delle stragi e del terrore con complicità negli stessi apparati dello Stato su cui ancora oggi non è stata fatta completa luce.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

I commenti sono chiusi